Doppio laser, doppie possibilità!

È nata la nuova Epsilon Laser per marcatura e taglio, una macchina che combina una sorgente laser da marcatura ad una torcia da taglio. La nascita di questo modello ha una spiegazione molto semplice: un laser da marcatura, con bassi wattaggi di potenza, permette di lavorare molto bene i dettagli ma non permette di tagliare con qualità lastre di metallo (siano esse d’ottone, d’acciaio o altro). Con la torcia da taglio invece è vero il contrario: ottimi tagli sui metalli ma non può marcarli. Per questi motivi abbiamo deciso di implementare le due tecnologie su un unico pantografo.

Epsilon Laser per marcatura e taglio ha un ulteriore vantaggio: la versatilità. Con essa infatti è possibile sia avviare importanti produzioni, sia realizzare agevolmente singoli prototipi richiesti dal progettista o dallo stilista.

Questa speciale macchina laser aumenta ancor più il suo valore produttivo nella particolare configurazione che permette di lavorare coils di ottone a ciclo continuo grazie ad un aspo motorizzato collegato ad un avanzatore. Con l’aggiunta di un’apposita morsa ribaltante sul piano di lavoro, è possibile inoltre lavorare il nastro metallico su ambo i lati.

Come potete notare dalla seguente photogallery, i test hanno dato risultati molto soddisfacenti. Potete apprezzare la qualità del taglio, specialmente nella traforatura di particolari molto piccoli, e similmente la qualità della marcatura nell’incisione di lettere anche minuscole.

Prodotti di alta qualità ma ottenuti facilmente e velocemente grazie ad una moderna tecnologia che semplificherà notevolmente il lavoro di tutte le aziende che producono bigiotteria, accessori moda e tanti altri piccoli oggetti metallici.

Guarda il video!

Resoconto di una stagione fieristica

Secondo il detto che “chi non semina non raccoglie”, fin da inizio 2013 abbiamo partecipato a numerosi appuntamenti, che ci hanno portato in giro per l’Italia e per il mondo.

Presenziando a fiere ed altri avvenimenti abbiamo potuto confrontarci con tipologie di pubblico molto diverse e presentare la nostra gamma di prodotti specialmente per tre settori: gli stampi per le ceramiche,  le macchine grande formato per la comunicazione visiva e le nuove soluzioni laser.

Nella profilo Flickr di Cielle potete sfogliare i vari album presenti e fare un “piccolo viaggio virtuale” nei nostri stand.

    • Expo Revestir, San Paolo, Brasile 05/03 – 08/03
    • Viscom Regional, Bari 12/04 – 13/04
    • Graphispag, Barcellona 17/04 – 20/04
    • Open House Tecnographica, Padova 18/04 – 20/04
    • Converflex, Milano 07/05 – 11/05
    • Printtek, Istanbul, Turchia 17/05 – 22/05
    • Ceramics China, Canton, Cina 29/05 – 01/06
    • Feimafe, San Paolo, Brasile 03/06-08/06
    • Environnement Professionnel Horlogerie-Joaillerie, Ginevra, Svizzera  11/06-14/06
    • Forn&Cer, Santa Gertrudes, Brasile 18/06-21/06
  • Tecnogold, San Paolo, Brasile 20/06-21/06

Di particolare interesse segnaliamo la fiera Printtek, che ha inaugurato la collaborazione con un nuovo distributore turco: MET. L’azienda, ben strutturata e ampiamente sviluppata, è la più importante in Turchia nel settore delle macchine e dei materiali da stampa. Il loro imponente stand era il più ampio della fiera e proponeva una gran varietà di prodotti, dalle superperformanti macchine offset giapponesi ai supporti per la stampa più ricercati. Per quanto riguarda i prodotti Cielle, abbiamo esposto una Kappa, la nostra soluzione di punta per il settore della comunicazione visiva, la quale ha riscontrato notevoli apprezzamenti fra gli addetti ai lavori. Guardando agli espositori e ai visitatori della fiera possiamo senz’altro affermare che la Turchia ha una popolazione molto vitale e un’economia in crescita, con ottime prospettive di sviluppo.

Positiva anche la nostra esperienza alla fiera Ceramics China 2013.
Interessati a conoscere un poco meglio il mercato cinese della ceramica, abbiamo con nostro piacere capito che i produttori ceramici cinesi, primi al mondo in termine assoluto per quantità di piastrelle prodotte, stanno cominciando a migliorare notevolmente la loro qualità. La presenza alle premiazioni per il primo “China Italy Ceramic Award” ci ha fatto capire che molti produttori ormai hanno raggiunto standard paragonabili agli europei. Ed è per questo che molti visitatori ci hanno cercato in fiera per poter vedere da vicino la qualità dei master mould creati con le nostre macchine della linea Delta e soprattutto della linea Sigma, grazie al livello di dettaglio ottenibile per mezzo della tecnologia laser.  Abbiamo avuto il piacere di avere nostri graditi ospiti anche molti produttori di ceramiche di altri paesi limitrofi, e tutti sono stati colpiti in maniera positiva dalle soluzioni tecnologiche che un partner come Cielle può fornire, non solo in termini di macchine, ma anche e soprattutto di supporto tecnico/creativo, grazie al nostro nuovo corso avanzato per  la ceramica che abbiamo presentato loro.

Evento sulle tecnologie laser

Venerdì 21 e sabato 22 giugno si è svolto in Cielle il primo Open House 2013 sulle tecnologie laser.
L’evento, inizialmente rivolto alle aziende che lavorano nei settori  Fashion, Laser Professionale, Incisoria Professionale, ha visto la partecipazione anche di imprese appartenenti ad altre realtà, le quali sono giunte presso la nostra sede incuriosite dalle possibilità offerte dal laser.

L’evento si è svolto all’interno della nuova sala demo, allestita appositamente per l’occasione e che da ora in avanti verrà utilizzata come showroom permanente.

Le macchine esposte sono state Alfa Laser fibra (centro di marcatura) e Epsilon Laser fibra (centro di marcatura e taglio) che rappresentano l’ultima evoluzione dei laser sviluppati dal nostro reparto R&D. Macchine laser moderne, che offrono prestazioni superiori nella lavorazione dei metalli in termini di qualità, efficienza e produttività.

L’evento si è svolto in un ottimo clima di partecipazione, fra la curiosità del pubblico, le dimostrazioni costanti dei tecnici e la presenza sempre cortese e competente dei nostri commerciali. Non sono mancati anche i momenti di convivialità, con rinfresco e pranzo a buffet.

È stato davvero un grande successo, al punto tale che contiamo di ripetere prossimamente con un nuovo evento.

Stay connected!

Photogallery completa dell’evento

Un minicentro dalle mille risorse

Da quando introducemmo sul mercato Alfa 35/27 con l’accessorio cambio utensile automatico, accertammo che i nostri clienti la utilizzavano non solo per lavori di semplice incisoria, ma anche per la creazione di stampi, clichés ed altri oggetti 3D piuttosto complessi. In pratica, il pantografo veniva utilizzato come un centro di lavoro più grande.

Effettivamente, i clienti non sbagliavano. Avevano valutato che, nonostante le dimensioni compatte, la macchina possedeva caratteristiche tali da rendere possibile la creazione di qualcosa in più rispetto alle semplici lavorazioni che inizialmente avevano immaginato.

alfa minicentro

Abbiamo quindi deciso di differenziare il modello “Alfa Standard” creando il modello “Alfa Minicentro”. Alfa Standard è rivolta ad una fascia di clientela che ha bisogno soltanto di una macchina facile da utilizzare, immediata, per lavori di incisoria semplice. Alfa Minicentro invece è stata concepita per chi intende realizzare lavori di incisoria professionale e cerca la soluzione ideale ad un eccezionale rapporto qualità/prezzo.

Alfa Minicentro, oltretutto, è stata ulteriormente perfezionata dotandola di un’apposita cabina integrale, che permette la lavorazione senza fuoriuscita di trucioli e liquido. Gli elettromandrini installabili sono ad alta frequenza, da 460W o 1KW e raffreddati a liquido. Entrambi prevedono il cambio utensili automatico con magazzino a 8 posizioni completo di coni ISO10.

E tu conosci già Alfa Minicentro?

Scopri le caratteristiche tecniche nel nostro sito

Benvenuto cambio utensili a 20 posizioni!

Cielle, da sempre attenta alle esigenze dei propri clienti, recentemente ha sviluppato una soluzione molto particolare ed estremamente avanzata dal punto di vista tecnologico.
I nostri clienti infatti spesso necessitano di lavorare utilizzando numerosi utensili di varie tipologie e con frequenti cambi fra loro o addirittura lavorare a ciclo continuo con il sistema automatico di caricamento pallet da magazzino. In questi casi, diventa strategico utilizzare un sistema cambio utensile più rapido e maggiormente capiente.

La nostra intuizione è stata quella di introdurre un magazzino cambio utensili rotante a 20 posizioni, ottenendo così una capienza più che doppia rispetto al magazzino standard a 9 posizioni, ma il vantaggio più importante consiste nella rapidità del cambio utensile: questo accessorio, unitamente alle ottimizzazioni software studiate appositamente per ridurre al minimo i tempi di sospensione, consente un tempo di scambio utensile di appena 3 secondi!

E voi, di cosa avete bisogno? Chiedete a Cielle, abbiamo la soluzione che fa al caso vostro!

Photogallery completa del c.u. 20 posizioni

Arriva la nuova interfaccia software

Non c’è cliente Cielle che non abbia presente il famoso tasto “Run” di Incicam software, il nostro software per l’incisione. L’icona dell’omino che corre veloce lasciando dietro di sé una scia rossa è diventata inconfondibile. Di quanti lavori avete lanciato il calcolo premendo quel pulsante, molti vero?

Ebbene, siamo orgogliosi di annunciarvi che entro breve tempo sarà presentata la nuova interfaccia grafica del nostro software, interamente rinnovata per renderla ancor più facile, intuitiva e ricca di funzioni nuove. Al passo con i tempi insomma.

Il rinnovamento è già iniziato partendo da due moduli specifici del software, il pacchetto ceramico e il pacchetto laser. Sull’onda dei risultati soddisfacenti ottenuti abbiamo proseguito nello sviluppo delle interfacce secondo il nuovo stile grafico che man mano verrà implementato su tutti gli altri applicativi software. Nello specifico, i prossimi ad essere rinnovati saranno il pacchetto incisione e il pacchetto grandi tavole.

 

Soluzione anticrisi per il settore ceramico: il master mould di precisione Cielle

La qualità è questione di dettagli. Soprattutto nel settore ceramico, dove l’attenzione ai particolari è un elemento chiave per un prodotto finale d’eccellenza. Lo sa bene Cielle che da vent’anni produce macchine CNC per la preparazione di matrici (master mould), con cui verranno poi create le piastrelle. L’esperienza e la continua innovazione nelle procedure produttive, che usano l’alluminio come elemento base, hanno permesso all’azienda di diventare partner delle più grandi realtà a livello mondiale, attive nella creazione di tamponi (punch).

Come ha sottolineato Luigino De Lazzari, fondatore di Cielle, in occasione di Ceramics China: “La corsa al ribasso, in Cina, ha portato a prodotti finali di scarsa qualità. Basta osservare da vicino i tamponi per capire che l’incisione è poco profonda e sulla superficie sono evidenti i segni lasciati dall’utensile”. Questo impone di coprire le imprecisioni con uno strato di colore, che però riduce di molto la qualità dell’incisione, nascondendo molti particolari. Di conseguenza, se l’azienda è costretta a ricorrere a grandi quantità di colore per nascondere i difetti di matrici scadenti, l’incidenza sul consumo annuo diventa rilevante.

Alcuni dati aiutano a contestualizzare il tutto. Se prendiamo un punch da 50×50 cm e facciamo 50.000 battute, arriviamo a produrre 12.500 mq di ceramica. Considerando che per nascondere i difetti si devono usare abitualmente 600 gr/mq, risulta che per la produzione di 12.500 mq vengono consumati 7500 kg di colore. Da una ricerca condotta in Italia, si è calcolato che con un master mould di qualità si possono risparmiare almeno 300 g/mq, quindi, per colorare 12.500 mq di piastrelle, il risparmio è di 3750 kg. Se calcoliamo poi che con una matrice si possono gommare almeno 10 tamponi, il risparmio di colore arriva a 40.000 kg.

Questo dimostra come investire sulla qualità della macchina sia fondamentale per garantire prodotti eccellenti, e ottimizzare i costi di produzione.
Ma la tecnologia Cielle è andata oltre e nel 2009 ha creato un brevetto per ottenere matrici in resina, attraverso una macchina laser appositamente progettata. Grazie alla sua efficienza, il costo del materiale è sceso del 50% e i tempi di realizzazione ridotti da 5 a 10 volte. In questo modo il settore della ceramica, grazie alla continua ricerca tecnologica di Cielle, ha trovato un valido strumento per contenere i costi di produzione, creare prodotti di qualità e ridurre il time to market.

Questi giorni vanno in scena Converflex & Grafitalia 2013

Dal 7 al 11 maggio sono di scena a FieraMilano le due principali fiere del comparto grafico: Converflex e Grafitalia. L’interessante opportunità consiste nel fatto che le due esposizioni si svolgono contemporaneamente in due padiglioni affiancati e comunicanti, in questo modo è possibile visitarle entrambe con unico biglietto.
La nostra azienda sarà presente all’interno di Converflex, con l’esposizione di soluzioni all’avanguardia per i settori di grafica, stampa digitale, cartotecnica, produzione di stampi, cliché e molto altro.
Non perdere questa opportunità, chiedici un biglietto omaggio.

Cielle Alfa 35/27 BS: minicentro, maxi risultati

Cielle Alfa 35/27 BS: minicentro, maxi risultati.

Le stesse dimensioni di una stampante da tavolo. Lo stesso ingombro di un piccolo elettrodomestico. Questo è il pantografo Alfa 35/27 di casa Cielle. Uno strumento affidabile e preciso che può essere impiegato per incisioni, per la creazione di prototipi o inserito all’interno di linee produttive. Non solo, il mini centro consente di lavorare sia materiali plastici sia metallici: questo assicura grande versatilità, ma anche massima liberta in campo di ricerca e sviluppo di nuove soluzioni e sperimentazioni produttive.

Una versione standard per tutte le esigenze.

Alfa 35/27 BS racchiude in pochi centimetri quadrati tutta l’esperienza e il know how di casa Cielle. La struttura è realizzata in fusione di alluminio con movimenti su rotaie e pattini a ricircolo di sfere; il piano di lavoro è in alluminio estruso con cave a “T”, protetto da una cabina per il contenimento dei trucioli e delle polveri. Le viti, inoltre, sono a recupero automatico del gioco e i motori sono brushless. Per quanto riguarda la parte di incisione, Alfa 35/27 monta di serie un mandrino HF 30.000 rpm 460W con cambio utensile automatico, completo di magazzino utensili a 8 posizioni con coni ISO10. La macchina può essere comandata in modo intuitivo grazie alla comoda tastiera palmare di comando ed è dotata di asse Z da 100 mm che consente lavorazioni 3D anche con scavi importanti.

Accessori per performance al top.
Molti, inoltre, gli optional con cui personalizzare la macchina: l’elettromandrino HF 800 W 30.000 giri; la morsa autocentrante, il piano aspirante, il divisore con adattatore per incisione esterna ed interna degli anelli, completo di software dedicato. È possibile inserire una testina a impatto che incide per punti immagini su varie superfici, come alluminio, acciaio inossidabile, ottone, oro e argento. Con questi accessori, l’incisione avviene in maniera netta e pulita riuscendo a riprodurre la scala di grigi dell’immagine originale.

Expo Revestir 2013

Dal 5 al 8 marzo 2013 avrà  luogo la più grande fiera dell’America latina riguardo le soluzioni di finitura nel comparto edile!

A Expo Revestir, è cosa comune poter ammirare le tendenze e le ultime soluzioni di finitura lanciate in commercio, e per questo giungono da tutto il Sud America migliaia di professionisti e acquirenti. Prendono parte alla mostra centinaia di espositori impegnati a portare le eccellenze di tutto il mondo. Anche Cielle vuol dire la propria. All’interno del proprio stand 185, in collaborazione con il nostro distributore locale Fesmo Ltda, presenteremo i nostri innovativi prodotti per il settore ceramico in fatto di macchine per produzione di matrici e per prototipazione.